La Sezione Appassionati Trasporti, alla ricerca di un luogo di incontro fisso, identificò; in una vecchia carrozza ferroviaria la soluzione di questo problema. Così; nel 1991, ottenuta in uso gratuito dalle FS la carrozza tipo 1921 Bz 30549 (in origine Clz 30549), i soci hanno provveduto al suo restauro. Questa carrozza era accantonata da una decina di anni presso la Sottostazione Elettrica di Udine, dove era stata sottoposta a lavori, mai ultimati, di ristrutturazione per adibirla a carrozza appoggio delle squadre addette alla manutenzione degli impianti elettrici. Tali lavori erano consistiti nell´eliminazione delle porte d´accesso e degli intercomunicanti, nella chiusura di alcuni finestrini, nell´apertura di due portelloni centrali e nella creazione di due saloni interni, uno adibito a sala mensa, dotato di una piccola cucina, e l´altro a spogliatoio, dotato di due docce. Il restauro ha comportato la completa riverniciatura esterna con una colorazione che si ispira a quella in uso presso la C.I.W.L., mentre l´interno non è stato modificato in quanto già rispondente all´uso a cui è adibita la carrozza. Infatti un salone è usato come sala riunioni, mentre nell´altro è in costruzione il plastico sociale. La carrozza, dopo essere stata posizionata fino al 1999 a fianco del primo binario della stazione di Udine, è ora situata su un altro binario morto a fianco del fabbricato viaggiatori, sempre della stazione di Udine.

Il recupero della carrozza

 
Questo è lo stato in cui abbiamo trovato la carrozza
 
Si comincia con la sverniciatura...
 
 
 
... quando il carteggio è terminato...
 
... si comincia a verniciare...
 
 
 
... quando la verniciatura è completa...
 
... si passa alle rifiniture:
le fasce gialle...
 
 
 
... e le scritte.